Le Basi

Le varietà del caffè

Per ciascuna specie esistono diverse varietà botaniche della pianta del caffè. Le varietà presentano alcuni caratteri genetici diversi dalla specie originaria, derivanti da un processo di selezione oppure da incroci, avvenuti spontaneamente in natura o per mano dell’uomo.
In particolare una varietà ottenuta mediante pratiche agronomiche si definisce cultivar. Molto note sono le principali cultivar di Coffea Arabica: Typica, una delle varietà più antiche coltivate in America latina, e Bourbon, prodotta originariamente sull’isola di Réunion e importata in seguito sul continente africano e in America latina. Da entrambe si ottengono caffè di ottima qualità.
Sono invece dette ibride le varietà di caffè generate da incroci tra varietà diverse, come Mundo Novo, Catuai, Hibrido de Timor, Catimor.