C'era una volta un cake

Accampognato con monorigine Ethiopia Sidamo Moplaco

Cake

burro 82% m.g. cremoso 300g 11.98 %
zucchero semolato 300g 11.98 %
uova intere 310g 12.38 %
sale fino 4g 0.16 %
tenerum W160 400g 15.97 %
lievito chimico 12g 0.48 %
farina di mais fioretto 150g 5.99 %
bacca di vaniglia 4g 0.16 %
pistacchio tritato 125g 4.99 %
uvetta al rhum 150g 5.99 %
limone candito 200g 7.98 %
ciliege rosse 200g 7.98 %
albicocca candita 300g 11.98 %
distillato alla vaniglia 60°Vol. 50g 2.00 %
TOTALE 2505g %

procedimento

Mescolare senza montare il burro con lo zucchero e le uova, unire a mano le polveri setacciate, terminare con la frutta e il distillato.

Mettere in stampi da plum cake, leggermente imburrati.
Cottura: 160-170°C per 40-45 minuti circa stampi da 400g.

note: procedere subito alla cottura in quanto la frutta non precipita.

Per lavare l’uvetta lasciarla per 30 minuti in una bacinella sotto aqcua corrente, sgocciolare bene e unire il rhum e lasciar macerare (es: 400g di uvetta con 100 g di rum ).

gusto di una volta e molto compatto ma fondente.

Una volta cotti, da ancora caldi immergere completamente nello sciroppo aromatizzato per 3 volte, far sgocciolare su griglia.
procedere allo stoccaggio o alla vendita.

Bagna alla vaniglia

acqua 1000g 63.3 %
zucchero semolato 500g 31.6 %
distillato di vaniglia 60°Vol. 80g 5.1 %
TOTALE 1580g 100 %

procedimento

Portare a bollore l’acqua con zucchero.
Far feddare e unire il distillato.

Conservare in frigo a +4°C

  • Monorigine Ethiopia Sidamo Moplaco estratto con metodo V60

    Un caffè dolce con note di nocciola, caratterizzato da aromi di miele, mango e cacao amaro. Coltivato in alta quota nel Sidamo, regione ethiope ideale per la coltivazione del caffè.

    scopri
  • V60

    Il V60 è uno strumento che consente di preparare manualmente una tazza di caffè filtro. Questa tipologia di bevanda nasce attorno al 1906, grazie all’intuizione di una signora tedesca, Auguste Melitta Bentz: insoddisfatta del caffè estratto con i percolatori all’epoca in voga, provò a filtrarlo attraverso un foglio di carta; il risultato la sbalordì tanto da spingerla a produrre filtri di carta e dei coni forati alla base, sui quali adagiare i filtri stessi.

    Per preparare la bevanda, si posiziona il caffè macinato grosso nel filtro e successivamente si versa dell’acqua calda, attorno ai 93° C. L’infusione dura circa 3 minuti. Il risultato è una tazza dal gusto molto delicato, ma ugualmente ricca di aromi e con un’ottima dolcezza.

    scopri
altre ricette